Associazione Ricreativa e Culturale

L’associazione

L’associazione CONTROSENSO VILLAREGGESE O.N.L.U.S. è nata nel 2009, quasi per scherzo, da un gruppo di amici uniti da una forte passione: i motori. Anche se come prima manifestazione ha esordito con il Capodanno 2010, nell’immaginario dei CONTROSENSO e soprattutto in quello di uno dei suoi fondatori, Davide G., l’obbiettivo principale era riuscire ad organizzare ”IL DEMOLITION DERBY”. Impresa quasi impossibile, viste le strette normative vigenti in materia di manifestazioni motoristiche in Italia.IMG_9351
Fatta eccezione per una piccola sortita modenese dove ci si è cimentati in un primo test di Demolition su asfalto e con due sole auto in gioco, il primo lancio ufficiale, nell’edizione 2010, è andato in fumo a pochi giorni dalla data prestabilita a causa appunto della giungla legislativa che non permetteva di procedere in sicurezza con la manifestazione. Senza perdersi d’animo e visto il successo riscosso dalla festa organizzata per il Capodanno 2010, i ragazzi dell’associazione hanno deciso di riprovarci e fare un nuovo tentativo l’anno seguente. La passione, la voglia di fare e di raggiungere il traguardo tanto sognato, hanno permesso al gruppo appassionato di auto, moto e motori, di riuscire nell’intento. Dopo centinaia di telefonate, consultazioni con le forze dell’ordine, esperti in materia, vigili del fuoco e del primo soccorso ed estenuanti giunte comunali finalmente la meta desiderata: il 2011 è l’anno della grande vittoria e della rivalsa che ha riscattato tutti gli sforzi precedenti. I ControSenso hanno fatto centro ed hanno portato per la prima volta, con una manifestazione autorizzata, il Demolition Derby in Italia!

Domenica 24 luglio 2011: ”Si salvi chi può!”, in questo giorno ha preso il via la prima esibizione di Demolition Derby in pieno stile americano, la prima data ufficiale della quale si abbia notizia in Italia. Il format è quello statunitense: arena, auto alleggerite di tutte quelle parti che potrebbero causare danni ai piloti infine e piede pesante sull’acceleratore. Ah, non poteva mancare un po’ di sana e pura “follia”. L’ultima macchina a rimanere “funzionante” decreterà il vincitore del Demolition Derby. Entusiasmante l’affluenza di partecipanti nonostante l’inclemente tempo del sabato sera. Tutto questo con un fantastico contorno di musica, birra, auto americane e d’epoca, tuning car, prototipi a due e quattro ruote e un sacco di amici arrivati un po’ da tutto il Piemonte e regioni limitrofe. Il resto deve ancora accadere, ci sono state altre quattro edizioni e la quinta si svolgerà il 18 e 19 luglio 2015!